Per i professionisti titolari del dispositivo Aruba Key di firma digitale debbono seguire le indicazioni riportate nel capitolo 11.1 Import Certificato del manuale per poter sottoscrivere l’autodichiarazione e/o l’Attestato di Prestazione Energetica. Per i professionisti possessori di dispositivi di firma digitale di altri fornitori (InfoCert, PosteCert, ecc) si rimanda ai rispettivi manuali per la corretta configurazione ed utilizzo.

Manuale Aruba Key

Pubblicazione rassegna dei principali indicatori ricavabili dagli Attestati di Prestazione Energetica inseriti nel sistema web della Regione Marche . Le informazioni rese disponibili dalla Regione Marche attraverso questa rassegna potranno essere pubblicate o altrimenti divulgate senza espressa autorizzazione, purché l’utilizzatore s’impegni a rendere trasparente la fonte dei dati. Tutti i dati presentati, si riferiscono agli APE inseriti nel sistema regionale dal 1 aprile 2013 al 31/10/02013.

Visualizza Pubblicazione

Il 4 agosto 2013 è entrata in vigore la Legge 3 agosto 2013, n. 90 di conversione con modificazioni del Decreto-Legge 4 giugno 2013, n. 63. Con tale provvedimento è stato modificato il DLgs 19 agosto 2005 n. 192 in materia di Certificazione Energetica degli edifici: in particolare l’Attestato di Certificazione Energetica è ridenominato Attestato di Prestazione Energetica (APE). La Legge prevede l’emanazione di Decreti Attuativi per la ridefinizione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e l'utilizzo delle fonti rinnovabili negli edifici. Così come specificato nella circolare del Ministero dello Sviluppo Economico Prot. 16416 del 7 agosto 2013, fino all’emanazione delle specifiche norme di aggiornamento, si adempie alle prescrizioni di cui all’art. 4 della nuova Legge, applicando le modalità di calcolo previste dal DPR 2 aprile 2009, n. 59. L’articolo 12 della Legge 3 agosto 2013, n. 90 prevede, inoltre, che gli Attestati di Prestazione Energetica siano resi in forma di dichiarazione sostitutiva di atto notorio ai sensi dell'articolo 47 del DPR 28 dicembre 2000, n. 445, pertanto, per coloro che non hanno i software adeguati, il sistema web prevede l’apposizione di un flag (prima della trasmissione al sistema di protocollo regionale) per dichiarare quanto sopra ; la stessa dichiarazione comparirà nella ricevuta che il professionista potrà stampare al termine della procedura

 

Il DPR 16/04/2013 n°75, entrato in vigore il 12/07/2013, richiede la presentazione di una ulteriore autodichiarazione come attestazione del possesso dei requisiti professionali e dei requisiti di indipendenza previsti dagli artt. 2-3

 

Come previsto dall’art. 24 del Codice dell’Amministrazione Digitale – CAD (Dlgs 82/2005), la firma digitale equivale alla firma autografa e sostituisce l’apposizione di sigilli, punzoni, timbri, pertanto l’attestato ACE per essere trasmesso alla Regione Marche deve essere sottoscritto digitalmente (non deve contenere firma autografa e timbro del professionista per poi essere scansionato e firmato digitalmente)